Home » Redazionale

Redazionale

REPORT 7 Novembre 2015 - Villa Pace (Messina)

REPORT 7 Novembre 2015 - Villa Pace (Messina) - CAMERA MINORILE

Report 5 Dicembre 2015 - Antica Filanda Roccalumera

Report 5 Dicembre 2015 - Antica Filanda Roccalumera - CAMERA MINORILE

Progetti sulla "Messa alla Prova" con la Forestale

Progetti sulla "Messa alla Prova" con la Forestale - CAMERA MINORILE

L'Associazione ASS.PE.93-CAMERA MINORILE ha realizzato tre innovativi progetti sulla "Messa alla Prova", concretizzati in Messina, in sinergia con le Istituzioni ed Amministrazioni interessate, con percorsi teorico-pratici dal 16 Luglio al 22 Novembre 2014

 

 

 (Leggi l'articolo --->

20/11/15 - Celebrati a Messina i "Diritti dell'Infanzia"

20/11/15 - Celebrati a Messina i "Diritti dell'Infanzia" - CAMERA MINORILE

 Per la giornata del 20/11/15 l'ASS.PE.93-CAMERA MINORILE ha ideato ed organizzato il progetto 

"DIRITTI SENZA FRONTIERE" 

in occasione della "Giornata celebrativa dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza" (consacrati nella Convenzione ONU del 20 Novembre 1989), che si è tenuto presso l'Auditorium "Ettore Castronovo" del 13° Istituto Comprensivo "ALBINO LUCIANI" di Messina (52 classi). 

  Una entusiasmante avventura, voluta e creata per dare attenzione e centralità ad alunni di un periferico e spesso dimenticato plesso scolastico della città di Messina, con i ragazzi entusiasti di rappresentare competitivamente i "loro diritti", accompagnati in detto percorso socio-educativo da Avvocati-Tutor. 

   Ringraziamo quanti lo hanno reso possible. 

 

   Leggi il nostro articolo con foto dell'evento --->

GAZZETTA DEL SUD 20-11-2015

GAZZETTA DEL SUD 20-11-2015 - CAMERA MINORILE

   Pubblichiamo, a latere, l'articolo del quotidiano "Gazzetta del Sud" di Messina che opera un reportage e menziona l'attuazione e gli esiti del progetto "Diritti Senza Frontiere" realizzato dall'ASS.PE.93-CAMERA MINORILE. 

  In linea di continuità con precedenti analoghi eventi, pur riportati in questo "redazionale", l'Associazione ha inteso ancora una volta ribadire l'attenzione dovuta ai Minori e tra essi, ai più deboli, evidenziando le grandi potenzialità di cui sono portatori che non possono essere trascurate e così vanificate, ma che, invece, vanno colte e valorizzate come ineludibili risorse per un futuro migliore, e non solo per gli stessi.