Home » Informazioni

Informazioni

RIAPRE IL C.P.A. DI MESSINA - cerimonia il 2 Maggio 2017

 RIAPERTURA C.P.A. A MESSINA

SAGGIA DECISIONE ISTITUZIONALE SULLA SPINTA CONCERTATA TRA AVVOCATURA - MAGISTRATURA E FORZE POLITICHE LOCALI

Cerimonia il 2 Maggio 2017 ore 16.00 presso il C.P.A. "Lucia Natoli" di Messina

Ha dato i suoi frutti l'azione incessante dell'Ordine degli Avvocati di Messina a mezzo del suo Presidente Avv.Vincenzo Ciraolo, pur supportato dalle Associazioni Forensi tra cui l'ASS.PE.93-CAMERA MINORILE, di concerto con la Procura Minorile e le rappresentanze politiche locali, che ha oggi prodotto la riapertura del C.P.A. di Messina - seppur a chiamata, che evita ai minori fermati o arrestati di essere sdradicati dal territorio di appartenenza e condotti a Catania, in attesa dei provvedimenti dell'A.G. (pur continuando, per i detenuti in attesa di giudizio o definitivi, quel c.d. "turismo giudiziario", per la totale assenza di I.P.M. o predisposizione di altre idonee strutture sul distretto di Corte di Appello di Messina, sulla cui questione continua la nostra azione sociale, i cui contenuti e nostra posizione abbiamo già espresso nelle opportune sedi istituzionali e palesati anche su questo sito).

PER QUANTO CI RIGUARDA CESSA COSI' LO STATO DI AGITAZIONE SULLA QUESTIONE "CHIUSURA C.P.A. A MESSINA" PROCLAMATO CON DELIBERA CONGIUNTA DELLA ASS.PE.93-CAMERA MINORILE E CAMERA PENALE DI MESSINA "P.PISANI-G.AMENDOLIA".

 

 Leggi delibera congiunta --->

Delibera congiunta Delibera congiunta [1.431 Kb]

CPA di Messina - Incontro al Ministero del Presidente Ciraolo

CPA di Messina - Incontro al Ministero del Presidente Ciraolo - CAMERA MINORILE

       SOSPENSIONE DEL C.P.A. DI MESSINA

    Continua la spinta propulsiva del nostro Presidente dell'Ordine Vincenzo Ciraolo, nell'incessante azione intrapresa per trovare una soluzione alla sospensione del C.P.A. di Messina che, avendo già attenzionato il problema all'inaugurazione dell'anno giudiziario 2016, puntualizzandolo nella propria relazione depositata agli atti della cerimonia e dopo aver propositivamente sollecitato le competenti Autorità e promosso una conferenza stampa al Tribunale per i Minorenni di Messina, ha adesso incontrato a Roma il sottosegretario alla Giustizia ed il capo della Giustizia Minorile in Italia.

 

      Per l'importanza dell'evento, riteniamo di dare risalto all'intervista pubblicata sul giornale online "Tempo Stretto".

 

        Leggi l'articolo ----> 

SOSPENSIONE CPA A MESSINA - DELIBERATO

STATO DI AGITAZIONE 

 

   Sulla disposta sospensione del C.P.A. a Messina, abbiamo ritenuto di esprimere un nostro deliberato, di concerto con la Camera Penale di Messina "P.Pisani - G.Amendolia", che per la migliore conoscenza e divulgazione riteniamo di pubblicare anche sul presente sito.

   

    La medesima delibera è stata consegnata alle Autorità nella stessa indicate.

 

   In attesa di positivi eventi risolutivi del grave problema, si ritiene opportuno aggiornarci (come da comunicazione che sarà data sul presente sito) per ulteriori sviluppi e/o iniziative da intraprendere.

 

     Chiunque volesse partecipare all'iniziativa potrà liberamente contattare l'Associazione.

 

     LEGGI LA DELIBERA ----->

Delibera congiunta Delibera congiunta [1.431 Kb]

Facciamo il punto sulla Giustizia Minorile - Forum

CRISI DELLA GIUSTIZIA MINORILE

 

E' stato sospeso ed in atto è chiuso il CPA di Messina ed è solo lultimo atto di una aggressione al c.d. "sistema Minorile" (oggi ancor più grave nella nostra cittá) che da ultimo registriamo e del quale vogliamo renderci conto insieme alle Autoritá ed a quanti interessati, promuovendo un incontro-dibattito per fare il punto della situazione.

In linea con le nostre convinzioni, pur fondate su principi cardini ed universali di diritto, avremmo preferito veder sancito il divieto assoluto della carcerazione (ancorchè preventiva e cautelare) per i Minori e la nascita di un innovativo trattamento ai casi più estremi, pur possibile nella ideazione e realizzazione.

A tanto, si aggiunge che i Minori attinti da provvedimenti restrittivi - seppur temporanei - devono essere (per semplice provvedimento amministrativo) collocati in C.P.A. fuori dalla nostra provincia (ed ancor peggio per le donne), così snaturando e vanificando quei principi fondamentali che li vogliono nel territorio di appartenenza e vicini alle famiglie (e tanto, è più rilevante quanto più è indigente il contesto di appartenenza).

 Tutto ciò, in uno alla riforma in itinere che vuole sottratte ai Tribunali per i Minorenni rilevanti competenze, con la formazione di c.d. "Sezioni specializzate per la Famiglia ed i Minori", con lo stravolgimento di ruoli e funzioni dei Giudici - P.M. - P.G. - Servizi - soppressione di G.O. esperti ed altro ancora, con residuali funzioni per il T.M. solo per il penale da ritenersi dunque non più integrate in unico contesto giudiziario, che ad oggi è da ritenersi sistema valido e funzionante (e pur invidiato all'estero), tanto, riteniamo meritevole di particolare attenzione ed approfondimento e pertanto

INVITIAMO

tutti gli interessati alla partecipazione attiva ed a prendere contezza di quanto discusso con le Autorità Minorili il 21 APRILE 2016, nella riunione congiunta presso il Tribunale per i Minorenni di Messina e della delibera dell'Associazione sullo stato di agitazione. 

                                                                                         Il Presidente

                                                                                                   Avv. Antonino Centorrino

                                                                  

 (-)

ASSEMBLEA DISTRETTUALE DEI SOCI

ASSEMBLEA DISTRETTUALE DEI SOCI - CAMERA MINORILE

25 FEBBRAIO 2017

ASSEMBLEA DISTRETTUALE SOCI

 

     L'Assemblea Distrettuale dei Soci è convocata per il giorno 25 Febbraio 2017, come da relativo avviso ed ordine del giorno inviato agli iscritti e pubblicato a latere.

 

     Per i rilevanti contenuti posti in discussione e le decisioni da assumere, che segneranno i momenti salienti dell'attività Sociale da intraprendere nell'anno in corso, con la disponibilità dei Soci che vorranno partecipare attivamente alla realizzazione dei futuri obiettivi, è vivamente consigliata la massima partecipazione.

 

                                                IL PRESIDENTE